Suche

Login

Verband der Europäischen Laminatbodenhersteller e.V.

L'industria europea del laminato sempre all'avanguardia - EPLF: uniti per promuovere qualità e innovazione

elni1601

"Ci piace ridefinire continuamente il nostro mercato. Innovazione e qualità rendono unico il mercato europeo del laminato in tutto il mondo", dichiara il presidente dell'EPLF Ludger Schindler, in occasione delle conferenza stampa sulla Domotex 2016 ad Hannover. "Lo vogliamo dimostrare chiaramente, sia a questa fiera, sia al terzo Wood Flooring Summit. La Domotex darà un impulso decisivo allo sviluppo dell'intero settore. "Anche se la sfida è sempre più dura, l'EPLF prevede che i protagonisti del settore del laminato europeo concludano ottimi affari sul mercato globale. Oltre a promuovere i mercati regionali, i membri EPLF lavorano insieme per affermare gli elevati standard qualitativi attraverso il miglioramento delle norme internazionali di prodotto e di prova. 

Eberhard Herrmann (Egger Retail Products GmbH) è il direttore del gruppo di lavoro Tecnica EPLF. Alla fine del 2015, l'associazione ha concluso il progetto pilota promosso dall'UE "Strutture profonde", insieme al Dr. Rico Emmler e al suo team dell'Istituto per la tecnologia del legno di Dresda (IHD). "In tre anni di lavoro, siamo riusciti a sviluppare metodi di prova adeguati per superfici profondamente strutturate e ad elaborare i requisiti specifici", dichiara Herrmann. È stato creato un sistema di classi relativo alle massime variazioni consentite per il grado di lucentezza ed è stato modificato anche il metodo di calcolo. Inoltre, è stato semplificato il processo di prova esistente, relativo alla resistenza all'abrasione.

Tutti i risultati raccolti sono stati impiegati per colmare le lacune esistenti nelle norme in materia di pavimenti in laminato profondamente strutturato. In questo modo l'associazione contribuisce in maniera determinante a migliorare gli standard di prodotto internazionali. Inoltre, l'EPLF partecipa attivamente alla revisione delle norme EN 13329 (pavimenti in laminato - elementi con rivestimento a base di resine aminoplastiche termoindurenti), 14978 (pavimenti in laminato - elementi con rivestimento a base di acrilico con indurimento mediante fascio di elettroni) e 15468 (pavimenti in laminato - elementi a laminazione diretta con rivestimento in resina sintetica). 

Progetti EPLF di successo nel settore della tecnica

Nell'autunno 2015 sono stati pubblicati dall'IBU (Istituto edilizia e ambiente) le nuove dichiarazioni EPD per i pavimenti in laminato a laminazione diretta, i cosiddetti DPL (Direct Pressure Laminate). Queste dichiarazioni ambientali del prodotto si basano sulle norme ISO internazionali, pertanto possono essere utilizzate da tutti i membri EPLF anche a livello internazionale. Le dichiarazioni EPD attestano le proprietà ecologiche dei prodotti per l'edilizia. La nuova dichiarazione EPD attribuisce ai pavimenti in laminato europei un ottimo bilancio ecologico, con valori fortemente positivi in termini di fabbisogno di energia primaria e potenziale di riscaldamento globale. I pavimenti presentano caratteristiche positive anche nella valutazione della qualità dell'aria ambientale. Le dichiarazioni EPD esistenti per i pavimenti in laminato PDL (Printed Décor Laminate) e HPL (High Pressure Laminate) saranno aggiornate nel 2016. Molto presto, la rilevanza di questi documenti aumenterà nei mercati dell'Unione Europea: in Francia, per esempio, dal 2017 le dichiarazioni EPD diventeranno obbligatorie per tutti i prodotti per l'edilizia.

Inoltre, nel 2015 la scheda tecnica riassuntiva EPLF "La base ideale per il laminato" è stata pubblicata in due nuove lingue. Ora il documento può essere scaricato gratuitamente dal sito dell'associazione www.eplf.com in nove lingue: tedesco, inglese, francese, italiano, olandese, russo, spagnolo e ora anche polacco e turco. 

L'anno scorso sono stati fatti dei progressi anche nello sviluppo del marchio ecologico europeo "Euroblume": dopo l'incontro degli stakeholder "EU Ecolabel for wooden floor coverings", a fine maggio 2015 a Bruxelles, nell'autunno 2015 l'EPLF ha invitato a Berlino anche i rappresentanti dell'Associazione dell'industria tedesca dei parquet (VdP) e dell'Associazione per il sughero (DKV). Sotto la direzione del Dr. Theo Smet, l'obiettivo comune è definire i criteri elementari per la revisione del marchio ecologico UE. L'EPLF supporta questa iniziativa della commissione europea, nella speranza di arginare la crescita incontrollata a livello nazionale, che causa un aumento dei costi e ostacola il libero traffico della merce.

Avanti con il progetto Russia 

L'EPLF è un pioniere: la cosiddetta "task-force russa" è formata soprattutto dai produttori di laminato, membri EPLF, con sede di produzione in Russia; inoltre, comprende in non-soci Kastamonu e Ritter Laminat, nonché aziende di import come Windmöller Flooring Products e Yildiz Entegre. Nel 2015 il gruppo ha organizzato quattro incontri di successo a Mosca. Durante il primo incontro di marzo è stato definito il programma. Gli obiettivi sono due: definire regole e criteri qualitativi comuni per i pavimenti in laminato d'alta qualità sul mercato russo e aggiornare la norma GOST esistente secondo gli standard tecnologici più recenti. Scopo finale è eliminare dal mercato i prodotti di bassa qualità, che rischiano di nuocere al consumatore e all'immagine del gruppo di prodotti. Max von Tippelskirch, direttore del gruppo di lavoro "Mercati e immagine" EPLF dichiara: "A prescindere dalle difficoltà attuali, siamo convinti che, al lungo termine, il mercato dei pavimenti in Russia offra grandi potenzialità per i prodotti di qualità europei dei nostri membri. Le nostre attività, al momento attuale, le consideriamo un investimento per il futuro".

Secondo l'EPLF, il mercato più promettente è quello dell'Iran, con quasi 80 milioni di abitanti.Qui i pavimenti in laminato sono da sempre molto apprezzati. Se nel 2016, con la fine dell'embargo, la situazione politica ed economica nella regione dovesse migliorare, i produttori europei vogliono essere pronti con i loro prodotti di qualità.

Le innovazioni aprono nuove porte

Lo sviluppo tecnologico nella produzione dei pavimenti procede a ritmo serrato, offrendo sempre nuove potenzialità per i pavimento in laminato. Grazie soprattutto alla tecnica della stampa digitale industriale, i costruttori possono soddisfare ogni desiderio del cliente anche in piccole serie - e questo in tempi più brevi rispetto ai complessi processi di calcografia utilizzati finora. Con la stampa digitale, anche le tendenze passeggere o i modelli speciali di design possono diventare realtà. Si tratta di una tecnologia che consente anche di ampliare considerevolmente la varietà di un determinato decoro. 

L'EPLF è lo strumento ideale per lo scambio di conoscenze tra i costruttori di pavimenti e i relativi fornitori, in materia di progresso tecnologico. Per questo l'associazione ha organizzato l'assemblea generale annuale 2016 come "Forum sull'innovazione del laminato". In questo modo, tutti i soci EPLF hanno la possibilità di conoscere il settore nella sua globalità. Attraverso relazioni focalizzate su temi specifici, consultazioni individuali e analisi dei progetti, i soci straordinari e i sostenitori hanno la possibilità di esibire tutta la loro competenza e di confrontarsi con i soci ordinari, ossia i produttori. - In questo modo vogliamo creare la base per nuove idee, affinché il progresso non si arresti. Tutto questo è perfettamente in linea con la filosofia dell'associazione EPLF, sempre fedele al motto "Quality and Innovation made in Europe". Paul De Cock, membro del Consiglio dell'EPLF, dichiara: "Nella dura concorrenza che contraddistingue i mercati globali dei pavimenti in laminato, i produttori europei saranno sempre protagonisti, con i loro prodotti di qualità". www.eplf.com

Figure:
elnd1601_b1:
Ludger Schindler, presidente dell'EPLF, afferma: "Ci piace ridefinire continuamente il nostro mercato. Innovazione e qualità rendono unico il mercato del laminato europeo." – Foto: EPLF

Kontakt Presse

EPLF®
Verband der Europäischen Laminatbodenhersteller e.V.
Anne-Claude Martin
Pressereferentin
pressateplf [dot] com
Rue Defacqz 52
1050 Ixelles
Tel. +32.(0)2.536.86.74
 

(88.5 KB)
Mehr erfahren
elnd1601_b1: EPLF-Präsident Ludger Schindler: „Wir definieren unseren Markt immer wieder neu. Innovation und Qualität machen europäisches Laminat weltweit einzigartig.“ – Foto: EPLF
Mehr erfahren
Download

elnd1601_b1: Ludger Schindler, presidente dell'EPLF, afferma: "Ci piace ridefinire continuamente il nostro mercato. Innovazione e qualità rendono unico il mercato del laminato europeo." – Foto: EPLF

Nach Oben